Skip to main content

Mosca perde la guerra del gas crollano le vendite di Gazprom dieci anni per recuperarle

News internazionali
06 giugno 2024

 

La guerra in Ucraina sta causando gravi difficoltà finanziarie alla Russia, colpendo duramente Gazprom, il principale produttore mondiale di gas naturale. Gazprom ha registrato il primo bilancio in rosso dopo 24 anni e secondo un report interno, ci vorranno oltre dieci anni per recuperare le vendite pre-guerra. Le esportazioni verso l'UE sono crollate da 150-200 miliardi di metri cubi all'anno a 40-50 miliardi, con un recupero previsto massimo di 75 miliardi. La riduzione delle importazioni europee, sostituite da forniture alternative, ha spinto Gazprom a cercare mercati in Asia, ma incontra limitazioni infrastrutturali significative.

Fonte: La Repubblica – Luca Pagni (pag. 22)